Napoli da Visitare

Napoli:Ferragosto con Caravaggio al Pio Monte della Misericordia

09Ago

 

Il 14 e 15 agosto, il Pio Monte della Misericordia apre il suo complesso museale per far ammirare al pubblico il capolavoro di CARAVAGGIO “Le Sette Opere della Misericordia”, ora illuminato da una nuova luce a LED, capace di far risaltare al meglio tutti i dettagli ed evitare fenomeni di riflessione sul dipinto.

Avrete,inoltre,la possibilità di visitare, la Chiesa e  le suggestive sale della Quadreria con la collezione d’arte dal ‘500 all’800 (opere di Francesco De Mura, Mattia Preti, Luca Giordano, Andrea Vaccaro, Jusepe de Ribera etc.).

Unico BIGLIETTO RIDOTTO DI € 5,00 che include la visita guidata

Prenotazione obbligatoria (posti limitati) per le visite gratuite del 14 e 15 agosto 2012

h 10,00 (Appuntamento in biglietteria alle ore 9.45)
h 12,00 (Appuntamento in biglietteria alle ore 11.45)
ORARI DI APERTURA DEL COMPLESSO:  9.00 / 14.00
PER INFO:
Pio Monte della Misericordia
Ufficio Quadreria
Via dei Tribunali 253 – 80139 Napoli
tel. 081 44 69 44/ 081 44 69 73
segreteria@piomontedellamisericordia.it
http://www.piomontedellamisericordia.it/

Come raggiungere  il Museo dal nostro Hotel:

Prendere Bus 170 (fermata autobus appena fuori dall’albergo), scendere alla penultima fermata:Ponte di Casanova-Ist.Gabelli; procedere per circa 500m a piedi.

 

Napoli da Visitare: Maschio Angioino

07Giu

Questa settimana vi invitiamo a visitare uno dei simboli storici della Nostra Citta’: il Castel Nuovo,meglio noto come Maschio Angioino.

Storico castello medievale a pochi passi dal porto di Napoli costruito nel 1279, sotto il regno di Carlo I d’Angiò.

Nel complesso è situato anche il Museo civico della città di Napoli, cui pertengono la Cappella Palatina e i percorsi museali del primo e secondo piano.

La trecentesca Cappella Palatina conserva oggetti, arredi sacri e opere di Caracciolo, Solimena e Giordano, accanto a dipinti di arte moderna

La Sala dei Baroni, nata come “Sala del Trono”, è la sala principale del Maschio Angioino. Chiamata sala Maior, voluta da Roberto D’Angiò presenta un  ciclo di affreschi fatti da Giotto intorno al 1330,particolare della sala e’ il pavimento,che e’decorato con maiolica invetriata bianca e azzurra, proveniente da Valencia. Menzione importante merita la scala a chiocciola in piperno, oggi inagibile, che conduce alle terrazze superiori.

Al  II piano ed al III piano è presente la Biblioteca della Società napoletana di storia patria.  È una biblioteca privata, quindi l’accesso è regolato da norme fissate dallo Statuto e prescritte nel Regolamento.

Naturalmente come ogni castello che si rispetti, anche  il Maschio Angioino dispone di ampi sotterranei e di due prigioni: la fossa del coccodrillo e la prigione dei Baroni.

Indirizzo e Orari: Il castello, ubicato a pochi passi da piazza Municipio accanto Palazzo Reale, è aperto tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 19.00. Biglietteria chiusa dalle 18.00-Costo biglietti: intero € 5,00

Chiusura settimanale prevista la domenica.

Come raggiungere: Prendere Bus 170 (fermata autobus appena fuori dall’albergo), scendere a Piazza Garibaldi. Da Piazza Garibaldi prendere bus R2 – R3 – C/25.

 

Eventi Pasqua 2012 a Napoli

03Apr

Siete pronti a trascorrere il  Vostro splendido weekend di Pasqua a Napoli ?

Per semplificarvi le ricerche delle cose da fare in questi giorni di vacanza,Vi proponiamo di seguito  alcuni eventi presenti nella Nostra meravigliosa città.

Il 6 e il 7 Aprile 2012  alle Ore 11 e alle ore 18 / 20 “L’associazione culturale Leucosia proponeil: tour delle streghe. Visita guidata della durata di circa 2 ore . Aneddoti, descrizione di rituali sotterranei, antropologia delleanime purganti saranno il fulcro della narrazione. Appuntamento in piazza Bellini .Prenotazione indispensabile al 3485507974, quota associativa 5 euro.Info: 3485507974 / www.leucosia.it

Sabato 7 aprile alla stazione metrò Piazza Cavour ore 10.00,L’Ass.”Vivi il quartiere” organizza l’itinerario a tema: “Il CioccolatochePassione”La magia ed il sapore del nettare degli dei tra i palazzi,le chiese e i conventi del borgo dei Vergini e della Sanità.Per contatti: infoline 3396304072 – viviquartiere@libero.it – www.viviquartiere.it

Da sabato 7 a Domenica 15 aprile,LAssociazione Culturale Custodi della Tradizione propone la Visita guidata”Itinerario Napoli Monumentale” Appuntamento al Caffe’Gambrinus ore 10.30.Prenotazione gradita e info: 333 2276087 associazionetruenaples@yahoo.it

Da Sabato 7  fino al 15 Aprile 2012 ore 10.00 nell’Area Marina Protetta Parco Sommeso della Gaiola: itinerario:”Uno sguardo nel Blu a bordo del battello dal fondo trasparente Aquavision”Info: per gli itinerari la prenotazione è obbligatoria www.gaiola.org info@gaiola.org Tel. 081 2403235 (mart-dom; 10-14)

Sabato 7 e Domenica 8 aprile 2012 ore 18.30 / 21.00 al MUSEO DIOCESANO DI NAPOLI in Largo Donnaregina ”Pasqua con i TABLEAUX VIVANTS”-Caravaggio e i Caravaggeschi,Musiche di Pergolesi, Corelli, Albinonicon la NUOVA ORCHESTRA SCARLATTI

Domenica 8 e Lunedi 9 Aprile ore 10.30 ”Una Sirena di Tremila anni ”…viaggio onirico a cura dei Narratori dell’Arte di Mani e Vulcani. Un percorso di visita narrato nel centro antico di Napoli. Una storia complessa ed affascinante in cui mito e leggenda si mescolano a partire dalla nascita stessa della città, magicamente legata alla tragica morte della sirena di ricordo omerico.Info e prenotazioni obbigatoria 081.0198235 – 340.423.09.80info@manievulcani.it

Domenica 8 Aprile 2012  ore 10.30 nell’Area Marina Protetta Parco Sommeso della Gaiola ,potete divertirvi con maschera e pinne a spasso nel tempo con gli itinerari di Snorkeling Info: per gli itinerari la prenotazione è obbligatoria www.gaiola.org info@gaiola.org Tel. 081 2403235 (mart-dom; 10-14)

Lunedì “in albis” 9 aprile, ore 10 – passeggiata saporita:”PASQUETTA E’…pastiera&casatiello” uno straordinario e saporito viaggio nel tempo ai Vergini ed alla Sanità, dove nacque e visse il grande Totò, alla scoperta di saperi, sapori e colori che vi lasceranno senza fiato e con la voglia di ritornarci…e di leccarvi le dita!Appuntamento stazione metrò Piazza Cavour, linea 2.Prenotazione gradita.Per contatti: infoline 3396304072 – viviquartiere@libero.it – www.viviquartiere.it

Domenica 08 e Lunedi’ 09 aprile 2012 ore 10.30 LAss.Mani e Vulcani proponeRequie, repuoso, refrisco, cunzuolo…” Visita al cimitero delle Fontanelle, luogo unico ed irripetibile che rivela il singolare, stravagante, strettissimo rapporto del popolo napoletano con la morte.Quota di partecipazione 5,00 euroPrenotazione obbligatoria 081.019.82.35 – 340.423.09.80

Al Museo PAN fino al 15 Aprile mosta dedicata a Diabolik”CINQUANT’ANNI VISSUTI DIABOLIKAMENTE”.La mostra racconta mezzo secolo di vita del Re del Terrore, dagli esordi a oggi, e per farlo si sviluppa in unaserie di teche contenenti cimeli e diabolike memorabilia, arricchite da monitor con filmati d’epoca, carrellate di immagini, foto e disegni.a cura di Astorina e Napoli COMICON,Info: 081 4238127 antonio@comicon.it

Al Museo Madre fino al 9 aprile del 2012, e’ esposta una grande mostra antologica dedicata a Fausto Melotti, si è contraddistinto per essere stato, sin dagli inizi degli anni trenta, tra i più significativi protagonisti del rinnovamento e dello sviluppo del linguaggio plastico e materico. ORARI: Lunedì, Mercoledì Giovedì, Venerdì, Sabato ore 10.30 – 19.30;Domenica ore 10.30 – 23.00-Martedì chiuso-Lunedi’ biglietti gratuiti.

Vi ricordiamo che in occasione della Pasqua , gli Scavi Archeologici di Pompei ed Ercolano saranno aperti al pubblico per l’intera giornata dell’08 e del 09 aprile. gli orari di apertura al pubblico sono dalle: 8.30 alle 19.30

Per ulteriri aggiornamenti sugli eventi potete visitare anche la nostra Fan Page

Napoli da Visitare: Napoli Sotterranea

13Mar

In quest post  Vi invitiamo a visitare la ‘’Napoli sotterranea’’,un viaggio nel tempo,che fa vi fara’ comprendere il passato e la storia millenaria di questa meravigliosa citta’

A quaranta metri di profondità sotto le caratteristiche vie del centro storico di Napoli si estende un vasto e suggestivo intrigo di caverne, cisterne, cunicoli e pozzi che vanno a costituire una città sotto la città!

I due principali ingressi al sito sono quello di piazza San Gaetano, nel decumano maggiore, e quello di via Sant’Anna di Palazzo, nel quartiere Chiaia.

Attraverso queste due  associazioni è possibile effettuare visite guidate:

Come raggiungere Piazza S.Gaetano da Le Cheminee:

Prendere Bus 170 (fermata autobus appena fuori dall’albergo), scendere a Piazza Garibaldi. Da qui proseguire a piedi e alla prima rotonda girare a destra per Via Duomo. Arrivati a Via Duomo, svoltare per via dei Tribunali. A 300 metri circa si trova piazza San Gaetano. A via Duomo si arriva anche con:
– metropolitana (stazioni Cavour e Montesanto);
– ferrovia cumana Sepsa (stazione Montesanto);
– bus Anm (linee CS, R2, 201 ed E1).

 

 

 

 

 

 

Napoli da Visitare: Il Duomo e la Capella di San Gennaro

21Feb

 

La costruzione della Cattedrale , voluta da Carlo I d’Angiò, proseguì durante il regno di Carlo II (1285-1309) e fu completata nel primo ventennio del trecento dal Roberto d’Angiò.

La Chiesa,danneggiata da vari eventi sismici, fu spesso restaurata e presenta quindi notevoli sovrapposizioni di stili.Della costruzione originaria conserva i 3 portali: sul mediano, ricchissimo di sculture, una Madonna col Bambino di Tino da Camaino e i leoni stilofori della scuola di Nicola Pisano.

Ai lati della tribuna vi sono la Cappella Minutolo, con pavimenti a mosaico e affreschi duecenteschi, e la Cappella Tocco, con un affresco di Pietro Cavallini. Nella navata di destra vi è la Cappella di San Gennaro o del Tesoro (1608-37) edificata per un voto pronunziato dai napoletani il 13 gennaio 1527 (festa di S. Gennaro) per scongiurare i danni della peste.

In questa Cappella si conservano le ampolle con il cranio e il sangue coagulato di San Gennaro che si scioglie due volte all’anno.

Indirizzo: Via Duomo

Orari: aperto tutti i giorni 9.00-17.00, i festivi 9.00-14.00. Aperto il 1 gennaio, a Pasqua, il lunedì in albis, il 15 agosto e il 25 dicembre.

Come raggiungere: Prendere Bus 170 (fermata autobus appena fuori dall’albergo), scendere a Piazza Garibaldi. Da qui si può prendere la metropolitana linea 1 fermata “Cavour” o linea 2 fermata “Museo”. Oppure via Duomo si può raggiungere a piedi proseguendo il Corso Umberto I e alla rotonda svoltare la prima a destra.

 

Napoli da Visitare:Basilica Santuario di Santa Maria del Carmine Maggiore

21Gen

La Basilica Santuario del Carmine Maggiore è una delle più grandi basiliche di Napoli,esempio unico del Barocco napoletano.Nella chiesa ci sono diverse opere di notevole pregio artistico come la tela di Mattia Preti, La Vergine che consegna lo scapolare a Simone Stock, e quella di Solimena, I profeti Elia ed Eliseo. Da segnalare la presenza di un prezioso Crocifisso della seconda metà del XIV secolo: la leggenda vuole che il Cristo ligneo abbia chinato il capo per evitare un proiettile sparato il 17 ottobre 1439 dalle truppe di Alfonso d’Aragona che occupavano la città.

Indirizzo: Piazza Mercato 2

Apertura: tutti i giorni feriali 7,00-12,00/16,30-19,30; DO 6,00-13,30/16,30-19,30

Come raggiungere: Prendere Bus 170 (fermata autobus appena fuori dall’albergo), scendere a Piazza Garibaldi. Piazza del Carmine si trova di fronte al porto commerciale. Ci si arriva a piedi da Piazza Garibaldi (circa 2 km) o con tutti gli autobus che vanno verso la parte est della città

Napoli da Visitare: Santa Casa dell’Annunziata “Ruota degli Esposti”

13Gen

Istituita nel XIV secolo insieme all’annessa chiesa, la Sacra Ruota degli Esposti ,veniva utilizzata soprattutto dalle famiglie meno abbienti che potevano lasciarvi i bambini appena nati per affidarli alle cure delle suore. La Ruota nasce come istituzione assistenziale per la cura dell’infanzia abbandonata ,era una delle più note d’Italia e non venne più utilizzata dal 22 giugno 1875.

Indirizzo:
Via Annunziata, 34

Orario:
dal lunedì al sabato ore 9.00 – 19.00

Come raggiungere: Prendere Bus 170 (fermata autobus appena fuori dall’albergo), scendere a Piazza Garibaldi.  A piedi imboccare Via della Maddalena, svoltare a destra per Via Annunziata. (200 mt da Piazza Garibaldi)